Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per alcuni dei nostri servizi.
Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori Informazioni
Accetto Nego
Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading | spread trading


Energy, Oro e Dollaro: Alessandro Cocco affila gli artigli!
(Pag. 2)



Alessandro Cocco Articolo pubblicato il 11/01/2017 06:00:14
Alessandro Cocco affila gli artigli: supporti e resistenze sono tracciati, ora si attende il momento propizio per l'attacco!

 

Oro

La quotazione dell’oro continua a rialzare andando a violare i 1180.00$ ma in questo caso i report della CFTC non danno ancora conferma di ciò che sta accadendo ovvero le posizioni nette long dei large traders continuano a diminuire seppur abbiano rallentato la loro discesa, pertanto nel lungo periodo siamo ancora in pieno trend ribasissta ed i rialzi sono da interpretare come un ritracciamento di breve periodo finché non arriva la conferma dei report. In ogni caso è possibile prendere posizione long in quanto c’è spazio per un rischio/rendimento fino area 1250.00/1270.00$, quindi favorevole. In caso contrario ci aspettiamo un ritorno verso i minimi attorno ai 1150.00$.

 

 

Dollar Index 

Il dollaro americano nelle ultime cinque sedute ne ha fatte quattro subendo perdite portandosi a ridosso 101.500 punti, il mio sentiment attuale è neutrale e credo che i prezzi possano proseguire in congestione forse fino alla fine di gennaio tra i 100.870 punti ed i 103.785 punti. La violazione di uno dei due livelli che racchiundono il range porterebbero nuovamente direzionalità all’indice. C’è da dire che le posizioni nette dei large traders nell’ultimo report della CFTC sono state positive per il dollaro statunitense in quanto risultano leggermente aumentate le posizioni long passando da 52,644.00k a 54,271.00k, pertanto è probabile che dagli attuali livelli possa trovare il rimbalzo poer riportarsi verso gli ultimi massimi, tale analisi sui report conferma la possiblità di movimento laterale nel range sopracitato. In ogni caso è opportuno comunque considerare lo scenario ribasissta, qualora dovesse arrivare la violazione del supporto ci aspettiamo ulteriori ribassi che potrebbero portare l’indice verso i 98.500 punti.

 

 



Potrebbero interessarti anche...
Oro: prezzi in bilico, ma il trend è rialzista
Analisi grafica
Alessandro Cocco 20/02/2017 15:00:40
Oro, Gas, Petrolio e Dollaro: questi i prodotti nel mirino di ... leggi tutto
Cacao: il giusto ingrediente è la Sterlina!
Analisi grafica
Gianpiero Micheli 20/02/2017 11:40:31
La depressione dei prezzi ha comportato una discesa record che non ... leggi tutto
Natural Gas, quotazioni al bivio: supporto in fase di test
Analisi grafica
Marco De Novellis 20/02/2017 10:00:11
Per approfondire lo studio sull’andamento del prezzo del Natural Gas, è ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Giancarlo Dall'Aglio, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Group Srl ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli