Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per alcuni dei nostri servizi.
Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori Informazioni
Accetto Nego
Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading | spread trading


BitCoin, Trading Range creato: i prezzi secondo Paolo Barrai
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 07/01/2017 15:32:32
Potreste pensare che è troppo e che solo un folle potrebbe comprare a questi prezzi, ma se pensate questo, allora vuol dire che non avete compreso l’importanza della BlockChain

 

“Direi che per il BitCoin siamo arrivati, almeno per ora.  Se ne parla al prossimo rialzone”.

Questo è il post pubblicato da Paolo Barrai sul profilo di un noto social network alle ore 7.21 del 5 gennaio 2017!

 

 

 

Cosa pensa l’esperto di BitCoin a proposito della price action della Cryptovaluta? Leggiamolo nelle righe che seguono, dove Paolo Barrai ci spiega cos’è accaduto e cosa potrebbe accadere alla più famosa tra le valute digitali.

“In mattinata - spiega Paolo Barrai riferendosi a quanto avvenuto il 5 gennaio 2017 - è avvenuto il salutare crollo!  Una corsa pazzesca ed assurda che, per fortuna del BitCoin stesso e del suo futuro, ha avuto un pesante stop e tanti che avevano posizioni a leva si sono fatti male… E tanto…  Personalmente ieri pomeriggio, approfittando del crollo, ho ricomprato BitCoin in maniera importante tra 920 e 940, metà posizione l’ho chiusa a 1010 ieri sera ed adesso il mio prezzo di carico è molto basso e mi diverto ad entrare su discese repentine per vendere poi su strappi al rialzo nel corso dei prossimi giorni.  Il 2017, meglio di così, non poteva iniziare!”.

 

Analisi grafica

 

Chiaramente, a questo punto, molti lettori si staranno chiedendo come si pone il movimento avvenuto neo confronti dell’analisi grafica del BitCoin: anche in questo caso Paolo Barrai ha le idee molto chiare:

“Il movimento sul BitCoin - spiega Barrai - è stato molto positivo, per le prossime settimane dovrebbe aver creato un Trading Range tra 900 (con estensione ad 850) e 1160, un range ampio, ma che potrebbe generare importanti profitti se lo si gestisce bene.  La salita era smisurata e malsana e questo stop è stato salutare: ha punito i golosi e premiato i saggi”.

 

Investire in BitCoin?

 

E quindi? L’investimento in BitCoin conviene, od il rischio è troppo elevato? Anche questa è una domanda che sicuramente si stanno ponendo i lettori meno avvezzi al mondo delle Cryptovalute, ma anche in questo caso Paolo Barrai non ci lascia nel dubbio e spiega:

“Il rischio di investire in Bitcoin e in Cryptovalute è alto, lo abbiamo ripetuto mille volte, ma il rischio di non investire in BitCoin ed in Cryptovalute è altrettanto alto. Nel grafico che segue potete osservare cosa vi siete persi: un rialzo del 450% in 24 mesi!”

 

 

 

“Potreste pensare che è troppo e che solo un folle potrebbe comprare a questi prezzi, ma se pensate questo, allora vuol dire che non avete compreso l’importanza della BlockChain e non avete compreso che gli Asset Manager del mondo ancora non hanno iniziato a comprare.  Non avete compreso che i 16 miliardi di dollari di capitalizzazione non sono nulla contro i 40 entro due anni o i 160 entro 5 anni.   il rischio e' di essere tagliati fuori da un mondo nuovo e dirompente, un mondo non solo legato agli investimenti ma sopratutto alla vita e ai lavori di tutti i giorni: Il bitcoin non è un normale asset come tanti altri...ma è un nuovo modo di concepire i vari business! Il concetto di registro pubblico è devastante, ma solo in pochi lo hanno capito!"

 

A seguire - L'analista di Lugano ed il futuro del BitCoin



Potrebbero interessarti anche...
NZD JPY: se tocca la neckline è short
Materie Prime
Enrico Gei 31/07/2015 11:00:27
Il punto di ingresso è preciso, il trader è in agguato ... leggi tutto
CAD JPY: in corsa verso il supporto
Materie Prime
Enrico Gei 28/07/2015 11:00:56
Enrico Gei cerca lo short, ma si attende il break del ... leggi tutto
CAD JPY: resistenza perforata a rialzo
Materie Prime
Enrico Gei 09/06/2015 11:00:37
E’ la volta del dollaro canadese contrapposto allo yen: abbastanza chiara ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Giancarlo Dall'Aglio, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Group Srl ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli