Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per alcuni dei nostri servizi.
Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori Informazioni
Accetto Nego
Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading | spread trading


Cacao: cosa ci attende nel 2017
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 03/01/2017 18:45:50
Il Cacao si presenta come il vero grande perdente del 2016, con i prezzi sulla piazza di New York che terminano l’anno con un calo del 30% a seguito della pressione derivante da raccolti dell’Africa Occidentale che si prospettano particolarmente floridi.

 

Il Cacao si presenta come il vero grande perdente del 2016, con i prezzi sulla piazza di New York che terminano l’anno con un calo del 30% a seguito della pressione derivante da raccolti dell’Africa Occidentale che si prospettano particolarmente floridi.

 

 

 

Le vendite continueranno anche nel 2017? Leggiamo cosa ci dicono, dalle colonne di Agrimoney, ii maggiori istituti.

 

Commerzbank

 

 

 

Dopo una stagione 2015 - 2016 trascorsa all’insegna del deficit si prevede un surplus di prodotto nella stagione 2016 - 2017 iniziata nel mese di ottobre. Le consegne nei porti della Costa d’Avorio sono soggette ad una ripresa: attualmente i livelli sono ancora in diminuzione su base annuale, ma difficilmente questa situazione si protrarrà nel tempo.  Il prodotto raccolto nella prossima primavera (il cosiddetto Mid Crop) si mostrerà maggiore rispetto all’anno passato e lo stesso vale per il Ghana, nazione che si classifica al secondo posto tra i produttori a livello globale. Il contesto descritto appena sopra è imputabile all’assenza di venti di Harmattan caratterizzati da un’intensità tale da arrecare danni alle coltivazioni.  Con le previsioni a lungo termine che parlano già di un surplus destinato a permanere anche nella stagione 2017 - 2018, difficilmente si assisterà ad un significativo recupero delle quotazioni.  In termini di prezzo ci attendiamo un quarto trimestre 2017 a quota 1900 £/ton (piazza di Londra).

 

A seguire - Rabobank e Focus Economics



Potrebbero interessarti anche...
Speciale Cacao: nel 2018 vinceranno i tori?
Materie Prime
La Redazione 08/01/2018 07:00:16
Nel 2018 i Cocoa Bulls saranno addolciti da prezzi in crescita? ... leggi tutto
Cacao, Costa d’Avorio: rivendute 100000 tonnellate di prodotto in default
Materie Prime
La Redazione 11/01/2018 08:30:00
I prezzi del Cacao sono rimasti bassi nel corso di questa ... leggi tutto
Cacao: possibili problemi meteo in Costa d’Avorio
Materie Prime
La Redazione 05/01/2018 14:00:47
Il meteo potrebbe influire negativamente sui raccolti di Cacao della Costa ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Group Srl ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli