Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per alcuni dei nostri servizi.
Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori Informazioni
Accetto Nego
Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading | spread trading


Cacao: il giusto ETF per mettersi Contro
(Pag. 1)



Riccardo Zarfati Articolo pubblicato il 31/01/2017 10:00:21

Uno sguardo all’ ETF Cacao, in questa fase la materia prima più presa di mira dai ribassisti. E pensare che nel triennio precedente, quando tutte le materie prime mostravano segnali di deciso ribasso, il Cacao era l’unica con un trend decisamente rialzista.



 

Uno sguardo all’ ETF Cacao, in questa fase la materia prima più presa di mira dai ribassisti. E pensare che nel triennio precedente, quando tutte le materie prime mostravano segnali di deciso ribasso, il Cacao era l’unica con un trend decisamente rialzista. Ed ora pare stia pagando per essere stata una voce a lungo fuori dal coro. Un pò di cifre: 33% di ribasso per il future Cacao nel solo 2016, inizio 2017 senza grandi variazioni: per il momento ancora saldo negativo del 2% circa.

Il prodotto è coltivato nella fascia equatoriale, e la Costa d’Avorio è il primo produttore mondiale con 30% del totale (dati 2015). Poi Ghana, Indonesia e Nigeria. Ben coltivato anche nel luogo di origine della pianta in Latin america: Brasile, Ecuador e Messico i principali coltivatori.

Non vi sono rilevanti variazioni nei fondamentali del prodotto (in termini di produzione e consumi), e diversi analisti vedono il Cacao come una delle possibili sorprese del 2017. Una possibilità è che un livello di prezzo così basso possa invogliare gli importatori ad aumentare le richieste, in virtù di una migliore marginalità sul prodotto finito.

 

Cacao analisi grafica settimanale

 

Dopo la inaspettata rottura del primo supporto rilevante in area 2670, i prezzi si sono velocemente avvitati al ribasso. Per ora senza una reazione degna di nota. Nelle ultime settimane vi è un tentativo di stabilizzazione, ma al momento senza una traccia di possibile inversione rialzista nel breve. Prezzi comunque arrivati ora in prossimità del supporto principale di lungo periodo, la fascia di area 2000/2100. Da questi livelli un rimbalzo è sempre possibile, da cogliere per ora per trading guardando con attenzione ai segnali giornalieri. Prima resistenza in area 2380. RSI in forte ipervenduto, ma ancora presto per vedere quelle divergenze rialziste che fanno entrare con più fiducia nel medio-lungo periodo.

 

 

 

A seguire - COT Report ed ETF per operare



Potrebbero interessarti anche...
Cacao: si torna negli anni 80. Purtroppo!
Materie Prime
La Redazione 01/04/2017 12:00:09
I prezzi del Cacao o meglio, il loro crollo, ci riportano ... leggi tutto
Cacao: cosa ci attende nel 2017
Materie Prime
La Redazione 03/01/2017 18:45:50
Il Cacao si presenta come il vero grande perdente del 2016, ... leggi tutto
Cacao e Natural Gas: cosa ci aspetta secondo Giancarlo Dall'Aglio
Materie Prime
  VIDEO
La Redazione 05/03/2017 10:00:58
Cacao e Natural Gas: in questa intervista un sempre brillante Giancarlo ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Giancarlo Dall'Aglio, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Group Srl ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli