Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per alcuni dei nostri servizi.
Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori Informazioni
Accetto Nego
Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading | spread trading


Frumento: negli USA confermati i danni al prodotto invernale
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 04/01/2018 14:00:03
I funzionari USA confermano la battuta d’arresto nel raccolto di Frumento invernale derivante dal freddo eccessivo che, stando alle osservazioni, diverrà ancor più intenso nelle aree orientali.

 

I funzionari USA confermano la battuta d’arresto nel raccolto di Frumento invernale derivante dal freddo eccessivo che, stando alle osservazioni, diverrà ancor più intenso nelle aree orientali.

Gli scout dell’USDA (il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti) segnalano la presenza di un deterioramento delle condizioni del grano invernale praticamente in tutta la pianura del Sud: l’analisi è riferita al mese di dicembre, che è stato connotato da precipitazioni scarse che non sono riuscite a fornire un manto nevoso in grado di proteggere le piantine dalle temperature eccessivamente rigide.

In Oklahoma, ad esempio, la percentuale di raccolto valutato in condizioni buone od eccellenti è quantificata nel 15%, valore più basso dal 2012 ad oggi ed inferiore del 30% rispetto al mese di novembre.

L’Oklahoma è il secondo maggior produttore USA di Frumento invernale e nel mese di dicembre è stato attinto da temperature particolarmente rigide; dal 26 dicembre 2017 il 76% dello stato è stato classificato in condizioni di siccità che vanno da “moderata” ad “eccezionale” a seconda dell’area presa in esame.

 

Kansas

In Kansas, maggior produttore USA di Frumento invernale, lo scenario pare identico, con gli scout USDA che quantificano nel 37% la percentuale di prodotto considerato in condizioni buone od eccellenti (-14% rispetto al mese di novembre, nonchè valore più basso dal 2012 ad oggi; media quinquennale attualmente transitante al 46%).

Presente, come in Oklahoma, una forte siccità che investe il 77% dello strato superficiale del territorio.

Significativi cali della percentuale di prodotto in condizioni buone od eccellenti sono presenti anche in Colorado e Texas.

 

A seguire - Winterkill

 


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Group Srl ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli