Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per alcuni dei nostri servizi.
Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori Informazioni
Accetto Nego
Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading | spread trading


Frumento, si parte dagli USA: destinazione Egitto



La Redazione Articolo pubblicato il 16/05/2017 18:00:58
I coltivatori americani puntano ancora una volta sull’Egitto per piazzare il loro prodotto sulla piazza mondiale e nuovi carichi di prodotto prendono il largo con destinazione il paese delle piramidi: si tratta della prima spedizione nel corso degli ultimi quattro mesi.

 

I coltivatori americani puntano ancora una volta sull’Egitto per piazzare il loro prodotto sulla piazza mondiale e nuovi carichi di prodotto prendono il largo con destinazione il paese delle piramidi: si tratta della prima spedizione nel corso degli ultimi quattro mesi.

Nella settimana conclusa il 4 maggio 51603 tonnellate di Frumento sono state ispezionate dalle autorità statunitensi preposte e sono pronte per raggiungere i porti egiziani.

Secondo alcuni analisti di settore la partenza del carico (o meglio la sua destinazione) è la miglior prova della competitività del prodotto a stelle e strisce sulla piazza mondiale, contesto di mercato che si delinea in un momento caratterizzato da possibili problemi di sviluppo delle colture in Nord America ed in altre aree dedicate alla coltivazione del prodotto: nel dettaglio si fa riferimento al Kansas, dove i raccolti sono stati danneggiati da intense manifestazioni climatiche a carattere nevoso palesatesi al termine di aprile.

A livello globale, tuttavia, non si prevedono grossi sconvolgimenti, con le scorte complessive che rimangono ampie e si prevede possano salire a livelli record prima del raccolto dell’emisfero settentrionale.

Gli acquisti dell’Egitto sono scattati nel corso della passata settimana, con la nazione che potrebbe incontrare alcuni problemi con latri fornitori a seguito di un clima particolarmente secco in Europa e Russia.

Nel corso degli ultimi anni l’Egitto non si è mai posto come un !acquirente core” del prodotto USA, con Russia, Ucraina e Romania che si piazzano al vertice della classifica dei fornitori. 

 

Fonte - Bloomberg


Potrebbero interessarti anche...
Frumento, Canada: nel 2017 la produzione rimarrà elevata
Flash news
La Redazione 02/02/2017 08:00:42
La produzione di Frumento del Canada rimarrà elevata nel corso del ... leggi tutto
Frumento primaverile: continua il tracollo dei raccolti
Flash news
La Redazione 14/07/2017 16:00:15
La grave siccità che attinge il Nord degli Stati Uniti ridurrà ... leggi tutto
Frumento, Germania: buone speranze per i raccolti
Flash news
La Redazione 16/06/2017 08:30:01
Le recenti piogge, secondo i dati diffusi dalle cooperative tedesche, hanno ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Group Srl ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli