Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per alcuni dei nostri servizi.
Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori Informazioni
Accetto Nego
Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading | spread trading


Il grafico della settimana: la Francia nel mirino di Riccardo Zarfati
(Pag. 1)



Riccardo Zarfati Articolo pubblicato il 06/03/2017 17:00:08
Oltre alle mosse FED, nel bene e nel male avremo la Francia sotto i riflettori nei prossimi due mesi. Ricordo il primo turno delle presidenziali che si terrà il 23 aprile, con probabile ballottaggio il 7 maggio.

 

Oltre alle mosse FED, nel bene e nel male avremo la Francia sotto i riflettori nei prossimi due mesi. Ricordo il primo turno delle presidenziali che si terrà il 23 aprile, con probabile ballottaggio il 7 maggio.

Il grafico del principale indice francese, il CAC 40, spiega bene la situazione media europea, a metà strada tra la forza dell’indice tedesco e le indecisioni di quello italiano. Sotto il grafico a candele mensili, per vedere meglio la situazione di lungo periodo.

Prezzi che sono ora in prossimità di una fondamentale resistenza dinamica e statica, area 5070. Livello dove passa la trendline ribassista di lungo periodo, ed un evidente barriera formatasi con i massimi relativi del 2015.

Questo è un livello che sarà guardato con molta attenzione dai grandi gestori, il cui superamento potrebbe iniettare nuova forza all’indice, con prospettive molto interessanti. Segnalo l’incrocio rialzista sull’MACD, con RSI ben lontano da soglie critiche. Insomma un indice promettente, con l’aleatorietà delle imminenti elezioni.

E sui risultati delle elezioni francesi c’è poco da fare previsioni, sia sull’esito che sulla reazione a posteriori dei mercati. Brexit e Trump sono ancora molto freschi nella memoria degli investitori.

 

 

 

A seguire - Variazioni settimanali: cosa è successo nei principali mercati



Potrebbero interessarti anche...
Sterlina e Flash Crash: cosa sappiamo sino ad ora
Mercati
La Redazione 08/10/2016 16:00:01
  Ti potrebbe interessare anche   Oro: gli Orsi prendono il Controllo Colloqui OPEC: la ... leggi tutto
Speciale Zucchero
Mercati
Giancarlo Dall'Aglio 01/06/2011 15:14:21
               Commodity report  del 1 Giugno 2011                                 Lo zucchero rientra nella ... leggi tutto
I prezzi di alcune commodities si fanno interessanti
Mercati
Giancarlo Dall'Aglio 16/09/2014 10:25:08
I mercati azionari sono da tempo completamente de-correlati rispetto all’economia reale. ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Giancarlo Dall'Aglio, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Group Srl ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli