Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per alcuni dei nostri servizi.
Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori Informazioni
Accetto Nego
Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading | spread trading


Petrolio: conformità a tagli in netto aumento
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 10/01/2018 10:00:37
In attesa di conoscere i dati ufficiali leggiamo cosa si attende il mercato in merito al tasso di conformità agli accordi di Vienna secondo questo sondaggio di Reuters

 

Un recente sondaggio condotto da Reuters mostra un tasso di conformità agli accordi di Vienna in aumento nel mese di dicembre, una variazione che sarebbe diretta conseguenza di un ulteriore crollo della produzione venezuelana.

Il sondaggio Reuters mostra come esito finale un possibile aumento del tasso di conformità al 128% rispetto al 125% del mese di novembre con gli Emirati Arabi Uniti che, per la prima volta dall’implementazione degli accordi, pompano un volume di greggio inferiore a quanto richiesto dagli accordi di Vienna unendosi così ad Arabia Saudita e Kuwait.

Il mercato petrolifero globale sta procedendo lungo la strada del riequilibrio e questo non fa altro che sostenere le quotazioni con ampia soddisfazione da parte di produttori e società di settore che beneficiano di un barile più caro.

“Siamo molto soddisfatti dell’aumento dei prezzi del Petrolio”: questo il commento rilasciato da un funzionario OPEC ai giornalisti di Reuters che, nel loro report, sottolineano come nessun produttore sia attualmente alla ricerca di una massimizzazione produttiva al fine di sfruttare le quotazioni senza dubbio favorevoli raggiunte dal greggio; nessun tentativo, inoltre, di rimpiazzare il calo produttivo del Venezuela, nazione che continua a versare in una crisi economica che diviene sempre più grave.

Il contesto attuale è senza dubbio degno di nota, poichè si tratta della prima volta nella storia in cui l’aumento dei prezzi durante un accordo di questo tipo non si traduce in un calo del tasso di conformità, un altro elemento che conferma il forte impegno dei produttori nei confronti della stabilizzazione del mercato.

 

A seguire - I dati dei produttori OPEC


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Group Srl ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli