Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per alcuni dei nostri servizi.
Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori Informazioni
Accetto Nego
Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading | spread trading


Petrolio: lo scossone arriverà dalla Cina
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 03/01/2018 05:00:19

Come scritto in un precedente articolo la Cina, il maggior acquirente id greggio su base mondiale, è pronta a lanciare un contratto per consentire la negoziazione di Petrolio locale: il progetto è avviato da anni, ma solo ora sembrerebbe possibile giungere alla realizzazione dello stesso.



 

Come scritto in un precedente articolo la Cina, il maggior acquirente id greggio su base mondiale, è pronta a lanciare un contratto per consentire la negoziazione di Petrolio locale: il progetto è avviato da anni, ma solo ora sembrerebbe possibile giungere alla realizzazione dello stesso.  Lo Shanghai International Energy Exchange (collegato direttamente allo Shanghai Futures Exchange) diverrà noto ai più con l’acronimo di INE e consentirà - finalmente - agli acquirenti cinesi di bloccare i prezzi del greggio e completare la transazione in valuta locale, ma il lancio del prodotto contiene un’altra grande novità, ovvero che i commercianti stranieri saranno autorizzati, per la prima volta nella storia, ad investire in loco a causa del luogo di registrazione dell’exchange che si trova nella free trade zone di Shanghai.  A questo punto, tuttavia, bisogna necessariamente pensare al dollaro che, da sempre dominatore del mercato petrolifero nel ruolo di valuta globale, potrebbe ora dover affrontare qualche difficoltà…

Vediamo ora, con l’aiuto degli esperti di Bloomberg, quali sono i punti salienti di quest’operazione lanciata da Pechino!

 

Quando prenderanno il via le operazioni di trading?

Secondo quanto riporta il portale d’informazione Shanghai Jiemian la data prevista per l’inizio degli scambi è il 18 gennaio ed allo stato attuale sono stati eseguiti tutti i test necessari per la quotazione del nuovo prodotto che soddisferebbe anche tutti i requisiti richiesti; nel mese di dicembre il Consiglio di Stato ha approvato il nuovo prodotto in via definitiva.  Il lancio di un future sul greggio è richiesto a gran voce ormai da tempo, ma la classica “spallata finale” si è avuta nel mese di dicembre, quando la Cina ha superato gli USA nel ruolo di maggior importatore di greggio su base globale.

Perchè la Cina è così importante?

Il lancio del prodotto cinese diminuirebbe il controllo sui prezzi esercitato attualmente dai benchmark internazionali denominati in dollari e l’utilizzo della divisa cinese promuoverebbe il suo utilizzo nel commercio globale, ovvero favorirebbe il raggiungimento di quello che è uno degli obiettivi a lungo termine di Pechino.  La Cina, inoltre, trarrebbe un buon vantaggio dall’avere un benchmark che rispecchia i gradi di greggio per lo più utilizzati nelle raffinerie locali e che differiscono da quelli che sostengono i benchmark internazionali.

 

Come funzionano i futures sul Petrolio?

I futures, genericamente, fissano il prezzo di un prodotto la cui consegna avverrà in un secondo momento.  I futures petroliferi cinesi vennero proposti per la prima volta nel 2012 in corrispondenza di quotazioni che registrarono picchi superiori ai 100 dollari per barile, ma la media del 2017 è stata di poco superiore ai 50 dollari ed anche la volatilità potrebbe rivelarsi un problema (un prodotto simile a quello trattato in questo articolo venne lanciato nel 1993, ma fu trattato per un solo anno a causa della volatilità).  Nel corso degli ultimi anni Pechino ha ripetutamente ritardato il lancio del prodotto in un contesto connotato da eccessive turbolenze nei mercati azionari: condizioni eccessivamente destabilizzanti hanno spesso spronato il governo ad intervenire nei mercati.

 

A seguire - Lo Yuan sarà all’altezza del dollaro?

SalvaSalva


Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Gann Commodity Trading
Gann Commodity è una newsletter a cadenza settimanale che propone ai lettori un’operatività basata su precisi set up calcolati con ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Group Srl ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli