Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per alcuni dei nostri servizi.
Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori Informazioni
Accetto Nego
Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading | spread trading


Zucchero: la Guerra dei giganti
(Pag. 1)



La Redazione Articolo pubblicato il 09/08/2017 10:00:21
Lo Zucchero sta facendo discutere, questo lo sappiamo, ma quella scoppiata tra gli analisti di BCom e quelli di Societè Generale è una vera e propria guerra...

 

Lo Zucchero sta facendo discutere, questo lo sappiamo, ma quella scoppiata tra gli analisti di BCom e quelli di Societè Generale è una vera e propria guerra, con i primi che vedono nel dolcificante il prodotto che darà il via ad una ripresa del settore Commodities e con i secondi che prevedono per lo stesso prodotto un lungo periodo all’insegna dell’oblio, se non peggio…

Secondo le teorie di BCom lo Zucchero sarà il vero driver di mercato delle softs commodities con l’attuale recupero che lascia intendere come ormai il fondo sia stato toccato, ma su cosa si basa l’analisi di BCom? Sostanzialmente su due elementi, vediamo quali sono.

Il primo elemento che ha attirato l’attenzione degli analisti di BCom è la portata della net short position sullo Zucchero detenuta dagli Hedge Funds che, nel corso del mese passato, ha raggiunto  la quota record di 117748 contratti: l’ultima volta in cui le short bets raggiunsero tali livelli fu nel mese di marzo 2015 e tre mesi dopo i prezzi dello Zucchero raggiunsero il loro bottom.

In seconda battuta troviamo nell’intensità della caduta dei prezzi comparata con livelli di scorte tutto sommato contenuti un nuovo elemento che lascia intendere possibili strappi a rialzo per i prezzi del dolcificante.  Rimanendo sulle dinamiche di prezzo è possibile fare un paragone con i tempi passati: dal picco del 2010 le quotazioni hanno effettuato una correzione del 54% prima di intraprendere un rally, ed ora il contesto appare simile, con una correzione del 47% dal picco del 2016.

 

A seguire - Societè Generale: il Rally non ci sarà



Potrebbero interessarti anche...
Zucchero e Caffè: tra pessimismo e possibili rialzi
Materie Prime
La Redazione 01/05/2017 15:00:45
A determinare queste proiezioni sono i prezzi dell’Etanolo che finchè si ... leggi tutto
Commodities Agricole, via libera a Soia e Zucchero, ma attenzione al Frumento
Materie Prime
La Redazione 15/06/2017 16:00:08
I commentatori di mercato hanno rivisto a rialzo le attese di ... leggi tutto
Zucchero: cosa ci attende nel 2017
Materie Prime
Gabriele Picello 02/01/2017 17:00:49
Quali sono le prospettive per questo prodotto nel 2017? Leggiamolo nelle ... leggi tutto
Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Giancarlo Dall'Aglio, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Group Srl ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli