Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per alcuni dei nostri servizi.
Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori Informazioni
Accetto Nego
Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading | spread trading


Conoscere Le Commodities

COSA SIGNIFICA COMMODITY?
Con il termine Commodity (plurale: Commodities) si intende qualsiasi materia o oggetto di uso comune o primario.
Fanno parte della nostra vita e ne siamo continuamente circondati.
Osserviamo una qualsiasi giornata tipo, fate attenzione:
Al mattino, facendo colazione con il latte (Milk) e biscotti o pane (Wheat) oppure, se amate la colazione anglosassone con i cornflakes (Corn), pancetta (Pork Belly) e il succo d’arancia (Freezed Orange Juice); e in tutte le famiglie non mancano mai caffè (Coffee) e cioccolato (Cocoa) con più o meno zucchero (Sugar).
E così via…

Il mercato delle Commodities (un po’ di storia)
Il mercato delle Commodities è il più antico del mondo. E’ nato con il baratto utilizzato dai popoli antichi: dieci anfore d’olio per 5 staie di grano nell’antica Roma.
In tutte le piazze del mondo, nell ‘800 si incontravano gli agricoltori (Producers) con gli artigiani e imprenditori utilizzatori (Hedgers) che compravano dal grano per i mulini al ferro per le fornaci, contrattando il prezzo in base alla qualità e alla quantità offerta.
La prima Borsa moderna del mondo si poneva quale garante presso gli utilizzatori e i produttori in caso di scarso o eccessivo raccolto o per la copertura dei costi di produzione, attraverso la possibilità di negoziare contratti standardizzati che rappresentavano una certa quantità fissa di sottostante e i cui prezzi variavano in base alla legge della domanda e dell’offerta.
Da allora, nuovi mercati si sono sviluppati, e oggi esistono regole precise di contrattazione.
In Italia, non solo il termine Commodity è sconosciuto ai più, ma spesso anche per un broker finanziario o per un impiegato di banca rappresenta un concetto piuttosto nebuloso.
Eppure pensateci, proprio perché si trattano beni tangibili, soggetti alla legge della domanda e dell’offerta, operare in borsa sulle materie prime, già sulla carta, offre molte possibilità in più di guadagno, rispetto al trading sui mercati azionari o sulle valute, se si utilizza un metodo vincente con la dovuta disciplina.

Futures, sottostanti e derivati
Il sottostante non è altro che la materia prima cui si riferisce il contratto future, per esempio un future “Corn dicembre 2013” ha per sottostante un certo quantitativo fisso di mais (Corn) con caratteristiche stabilite dal contratto future in consegna a dicembre 2013.

Cattiva reputazione non meritata

Gli strumenti finanziari che rappresentano materie prime sono molti e vengono genericamente racchiusi nella grande categoria dei derivati, termine che generalmente negli ultimi tempi non gode di una grande reputazione, a causa di un loro esasperato utilizzo a fini speculativi su alcuni sottostanti improbabili, creati appositamente da un certo tipo di finanza che definire creativa non rende appieno l’idea.
Operare attraverso strumenti derivati su sottostanti come le commodities invece dà notevoli vantaggi competitivi a chi li negozia e, ripetiamo, se utilizzati in modo consapevole e attraverso il giusto metodo, può portare ad avere guadagni costanti.

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Aldo Ierna, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Group Srl ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli