Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per alcuni dei nostri servizi.
Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Ulteriori Informazioni
Accetto Nego
Benvenuti su Commodities Trading
Vai alla tua area riservata   Accedi | Hai dimenticato la password?
Il primo portale italiano per il trading sulle materie prime

segnali operativi | opzioni su materie prime | corsi di trading | spread trading


Cacao: il giusto ingrediente è la Sterlina!
(Pag. 1)



Gianpiero Micheli Articolo pubblicato il 20/02/2017 11:40:31
La depressione dei prezzi ha comportato una discesa record che non si vedeva da molti anni, soprattutto in termini di costanza e regolarità, dove nemmeno gli indicatori tecnici potevano venire in soccorso degli analisi.

 

Abbiamo parlato molto negli ultimi tempi di cacao, vero e proprio cruccio degli investitori e possibile scommessa vincente per il 2017.

La depressione dei prezzi ha comportato una discesa record che non si vedeva da molti anni, soprattutto in termini di costanza e regolarità, dove nemmeno gli indicatori tecnici potevano venire in soccorso degli analisi.

Riferimenti temporali saltati e condizioni di ipervenduto che non generavano nessun segnale di ripresa se non dei falsi avvisi che si tramutavano poi in perdite assicurate proprio per la mancanza di un floor che facesse da base di ripartenza per le quotazioni.

Per molti analisti ed anche istituti di credito, nel 2017 la situazione potrebbe migliorare proprio per questo vero e proprio collasso dei prezzi anche se finora i fondamentali non sembrano supportare questa visione, proiettata comunque sul lungo termine.

Per proporre una variante a questo tema piuttosto dibattuto, ho preso il considerazione il Cacao quotato a Londra e di conseguenza in sterline, altro protagonista in negativo del mercato 2016, quando con la Brexit abbiamo assistito all’altro crollo più importante dell’annata appena trascorsa.

Perchè il cacao si riprenda abbiamo bisogno sicuramente di un aumento della domanda, cosa che finora, soprattutto in Europa principale importatore di questa materia prima non si è riscontrato, anzi si parla di un abbassamento della richiesta di circa il 2% nel trimestre settembre-novembre.

Il Cacao di Londra ha perso circa il 37% in termini di valore e viene ora quotato intorno alle 1600 sterline rispetto alle 2546 dell’estate scorsa.

 

 

 

La recente festività di San Valentino non ha modificato per nulla la domanda mentre dal lato offerta si è parlato in Africa occidentale di una produzione record a fronte di un clima davvero favorevole senza alcun rischio metereologico in vista nel breve termine.

Inoltre pare che in Europa si stia sostituendo il cacao con altre sostanze considerate più salutari anche se la medicina in primis, sostiene sempre i benfeci di quest’ultimo per la salute dell’organismo.

 

A seguire - Sterlina e Cacao: analisi grafica



Potrebbero interessarti anche...
Cacao, tenetevi pronti: siamo vicini ad un punto di svolta
Analisi grafica
Enrico Gei 12/02/2017 15:00:51
Chiunque osservi le Commodities si sta facendo una domanda: Quando ripartirà ... leggi tutto
Cacao: Illusione o Scommessa vincente?
Analisi grafica
Gianpiero Micheli 14/01/2017 16:00:28
La discesa nel 2016 ha toccato una perdita del 23% e ... leggi tutto
Cacao: le probabilità sono a favore del rialzo
Analisi grafica
Vincenzo Bassi 18/05/2017 10:00:16
Analisi grafica del Cacao a cura di Vincenzo Bassi leggi tutto

Abbonamenti
per i segnali operativi
Commodity Trading
Il servizio “Commodity trading” di Giancarlo Dall'Aglio, consiste in segnali operativi emessi principalmente su Materie Prime e basati su due metodologie ... leggi tutto

Commodity Report
Commodity Report è un servizio a cadenza settimanale basato sull’analisi indipendente dei principali mercati finanziari. Giancarlo Dall’Aglio pone l’attenzione sul focus ... leggi tutto

Questo sito non costituisce un’offerta o un impegno o un consiglio od una raccomandazione per l’acquisto di valori mobiliari. Le informazioni contenute in questo sito sono puramente indicative. In nessun caso COMMODITIES TRADING è responsabile dei danni che possono derivare dall’uso delle informazioni contenute in questo sito.

Le performance passate hanno molte limitazioni. Nessuna informazione nel sito vuol fare intendere che in futuro si potranno ottenere gli stessi profitti o perdite potenziali. Risultati completamente differenti da quelli presentati possono derivare ad esempio da modifiche strutturali del mercato, movimenti puntuali esplosivi e incontrollati del mercato, errori di sovradattamento del sistema ai dati. Le performance passate non sono indicazione né garanzia di performance future.

Il trading nei Futures è un’attività di investimento ad alto rischio per la quale è possibile perdere anche più del capitale depositato sul conto di trading. Entrando in questo sito si conferma di essere consapevoli dei rischi associati all’investimento in Futures.

La legge di riferimento per le informazioni contenute in questo sito è quella italiana. Eventuali persone che intendono utilizzare i nostri software dovranno verificare in autonomia e sotto la propria responsabilità le norme locali.
Tutti i diritti sono riservati © COMMODITIESTRADING ( è una divisione di Trading Media Group Srl ) - Sito web realizzato da NapoliWeb S.r.l. | Web Agency Napoli